Home / Come investire soldi oggi

Come investire soldi oggi

come investire: guida alla scelta dei mercatiCome investire oggi i propri soldi? Questo tipo di domanda in genere se la faceva chi era ricco e aveva un bel po di soldi da parte ed era pertanto desideroso di toglierli da sotto alla mattonella e di iniziare a farli fruttare. Oggi le cose sono cambiate, questa domanda se la pongono un po’ tutti, sia chi ha soldi che chi ne ha pochi ed ha intenzione ugualmente di investire qualcosa dapprima per arrotondare e poi, se vede che la cosa va, anche per fare del trading la propria attività principale. Il motivo? Oggi è tutto molto più veloce. Se prima si pensava ad un investimento in borsa occorreva recarsi in banca, previo appuntamento con un consulente finanziario, per poi accordare un piano di investimento e solo dopo un bel po’ di tempo si poteva essere operativi ma non in prima persona. Si doveva sempre consultare il consulente per capire dove erano stati messi i propri soldi e quanto stavano fruttando. Oggi è tutto cambiato. Se pensi di investire soldi in qualsiasi mercato, tra il primo pensiero e l’atto pratico possono volerci pochi minuti. Eh si! Scelto il mercato sul quale si vuole investire non ci resta altro che aprire il computer, può bastare anche uno smartphone, scegliere un valido broker con il quale investire, depositare l’importo che si desidera investire, e oggi può bastare davvero poco per iniziare ad operare liberamente potendo eseguire qualsiasi tipo di investimento.

Ma quali sono i mercati dove investire oggi?

Premessa: potete trovare le nostre analisi dei mercati nella nostra sezione “dove investire oggi

Dove possiamo investire? Su qualsiasi mercato! Quello che è bene specificare sin dall’inizio è che qualora decidessimo di cominciare ad investire su un determinato mercato dobbiamo essere consapevoli che stiamo facendo impresa, perché stiamo operando da imprenditori. Questo comporta che dobbiamo conoscere bene il mercato sul quale andiamo ad operare e soprattutto dobbiamo seguirlo con attenzione. Per diventare trader indipendenti, ovvero investitori che decidono autonomamente dove investire dobbiamo studiare, dobbiamo capire come respirano i mercati, ma attenzione, non è necessario conoscere tutti i mercati, anzi, io personalmente preferisco seguire pochi mercati e cercare di capire come si muovono  studiandoli con attenzione e costanza. Non servono lauree o master in economia per studiare un mercato, serve solo tanta passione, curiosità ed autodisciplina.

Credo che sia bene iniziare con il focalizzare la propria attenzione anche su un solo mercato, e guardate che ce ne sono tanti. Possiamo diventare esperti investitori in oro senza avere in casa neanche un grammo di questo metallo prezioso, piuttosto che in argento , e perché no sul platino o ancora sul rame. Possiamo essere interessati anche al caffè, al grano o al cotone. Possiamo diventare esperti di un mercato come quello informatico e tecnologico e fare trading su azioni come Apple, Microsoft, Google, Alibaba e chi più ne ha più ne metta. Siamo interessati alle automobili di grossa cilindrata ma in garage abbiamo una semplice utilitaria? Si, possiamo farlo investendo su titoli come FCA, BMW, Volkswagen ecc. ecc.

Possiamo anche appassionarci al mercato del Forex, ovvero alle correlazioni tra le valute come EUR/USD dove possiamo comprare o vendere Euro quotati in dollari e a moltissime altre coppie di valute.

Inutile dire che un mercato che oggi sta andando veramente forte è quello delle criptovalute, ,(se non lo sai ancora scopri adesso cosa sono le criptovalute), sul quale è possibile fare trading (seguendo la quotazione delle criptovalute)ma anche holding (qui trovi il nostro articolo sulla strategia per investire in criptovalute facendo  holding). Inoltre, grazie alla nuova modalità di crowdfunding, quella delle ICO , oggi potete investire su una startup nata attraverso una ICO e partecipare così al successo della nuova impresa come titolari di token di tale impresa. Nascono diverse nuove ICO praticamente ogni giorno e le opportunità di poter puntare parte del proprio capitale su una “nuova Apple che sta nascendo” sono davvero tante e soprattutto sono alla portata di tutti proprio perché è possibile investire nelle ICO anche pochi euro. A tal proposito potrebbe interessarti il nostro articolo “Come investire in una ICO

Come avete potuto ben capire le opportunità non mancano, e il bello è che grazie alla leva che molti broker mettono a disposizione possiamo effettuare operazioni di 10.000, 100.000 euro disponendo anche solo di 10 euro. Ovviamente più andremo a scegliere una leva elevata più le possibilità di guadagnare saranno elevate così come lo sarà sarà il rischio di perdere.

Ecco quindi che passo dopo passo ci avviciniamo ad essere operativi e pronti per investire, ma prima di farlo occorre scegliere un buon broker.

Prima di continuare ti invito ad approfondire il discorso su un articolo molto interessante che spiega dove si possono investire i risparmi nel 2017. Ti invito a dargli un occhiata perché potresti trarre qualche interessante spunto per i tuoi prossimi investimenti.

Quali caratteristiche deve avere un broker?

La scelta del broker è a questo punto fondamentale. Dobbiamo trovare prima di tutto un broker serio, sicuro ed affidabile, regolamentato. Se poi non vogliamo pensare alle tasse sui nostri eventuali profitti allora dobbiamo scegliere un broker che sia anche sostituto di imposta. Se poi abbiamo paura di poter perdere più di quanto abbiamo disponibile sul conto allora dobbiamo cercare un broker che ci protegga il nostro saldo e che non ce lo faccia mai andare in rosso. Chiuso il discorso sicurezza, passiamo al discorso operativo. Abbiamo pertanto bisogno di un broker che ci offra un ampio palinsesto di strumenti finanziari sui quali tradare come, un ampia offerta tra le coppie di valute, indici di borsa, azioni sia europee che americane, materie prime. E ancora, il nostro broker deve avere degli spread accettabili tali da poterci permettere di speculare anche con investimenti di brevissima durata di tempo. Infine, il broker che scegliamo deve permetterci di utilizzare la piattaforma di trading MT4, la metatrader 4, in quanto si tratta di una piattaforma completa che offre moltissime funzioni, ci permette di operare in modalità demo senza dover depositare nulla sul conto e ci offre qualsiasi tipo di indicatore e di expert advisor che qualora non fosse presente è sempre comunque possibile inserirlo a posteriori o addirittura programmarselo in modo autonomo. Anche se non siete pratici di programmazione esiste un modo che permette davvero a chiunque di crearsi un Expert Advisor anche complesso in modosemplice e senza conoscere alcuna riga di programmazione: EA Builder Inoltre è ancora possibile attraverso la MT4 fare dei test delle strategie simulando i risultati che avremmo potuto ottenere in passato utilizzando una determinata strategia piuttosto che un altra e dandoci così la possibilità di creare dei sistemi automatici di trading che potremmo andare a perfezionare a nostro piacimento.

In questo sito non ci permettiamo di invitarvi ad investire né vi diciamo come dovete investire ma vi mettiamo a disposizione in modo del tutto gratuito le conoscenze maturate in questo settore mostrandovi anche la nostra operatività in modo che possiate almeno vedere come si opera e da lì in avanti sarà esclusivamente vostra la scelta se iniziare ad investire o no.