Home / Claudio Autiero – Trader indipendente specializzato in criptovalute

Claudio Autiero – Trader indipendente specializzato in criptovalute

Claudio Autiero trader indipendenteClaudio Autiero è un trader indipendente di criptovalute che investe anche sui mercati del Forex e sui CFDs.

Claudio, perché fai trading? Il trading per me è una delle attività imprenditoriali più meritocratiche che io conosca. Facendo trading si è imprenditori dei mercati finanziari. Nel trading non esistono raccomandazioni, se sei bravo, se sai analizzare bene i mercati e soprattutto se sai gestire al meglio il rischio, oltre il tuo portafoglio, allora sarai un trader di successo, in caso contrario, verrai inghiottito dai mercati e non potrai appellarti a nessun “santo in paradiso”. Il fatto poi di non dover dare conto a nessuno, e di essere padrone del tuo tempo e dei tuoi soldi ha un fascino tutto suo, quello dell’indipendenza totale.

Che significa per te essere trader indipendente? Il trader indipendente è colui che riesce a vivere guadagnando con il trading. Tale lavoro, a differenza di molti altri, può offrire oltre ad una indipendenza economica anche un indipendenza completa in quanto ti permette realmente di poter gestire il tempo di lavoro a tuo piacimento e soprattutto ti permette di poter lavorare in qualunque posto del mondo, basta disporre di un computer e di una connessione ad internet. Io credo che oggi più dei soldi conti la possibilità di essere indipendenti.

Quale tipologia di trading preferisci? Diciamo che sono maggiormente un trader di posizione, mantengo i miei investimenti aperti anche per diversi giorni perché tendo a chiuderli quando vanno a target o, quando vanno in stop. Non faccio scalping e fondamentalmente quindi investo in multiday e in alcuni casi in intraday.

Qual è il mercato che preferisci? Il mercato delle criptovalute è quello che preferisco. Molti pensano che siano un mercato strano difficile da interpretare ed estremamente volatile. Io personalmente sono d’accordo solo su quest’ultima affermazione. Si, si tratta di un mercato estremamente volatile ma che fa capo a progetti seri ed affascinanti. Le criptovalute non sono altro che il token, la valuta, di un progetto tecnologico innovativo, e quindi investire in criptovalute è come investire in startup, perché non si investe sulla valuta in se ma sul progetto che essa rappresenta. Grazie alle criptovalute riesco a fare delle performance giornaliere che nel forex o con i CFDs standard si riescono a fare in settimane o addirittura in mesi e con più difficoltà. Si è ver, la volatilità è una componente rischiosa, ma basta saperla affrontare con dei buoni livelli di stop loss e soprattutto facendo quello che ogni trader dovrebbe fare, ovvero lasciar correre i profitti.

Su quali time-frame operi generalmente? Sul daily o sul 4 ore, anche se a volte tendo a carpire i segnali di ingresso anche da time frame inferiori come quello orario.

Quali tecniche e strategie utilizzi nei tuoi investimenti? Io sono solito utilizzare fondamentalmente i grafici a candele heikin ashi perché mi filtrano molti rumori di fondo dei mercati e mi permettono di avere un quadro della situazione più chiaro, ma qualsiasi strategia che utilizzo si basa fondamentalmente sulla price action. Generalmente utilizzo la MT4 con grafici heikin ashi montati su un grafico a barre in modo da vedere sempre quali sono i livelli di apertura e di chiusura di ogni candela. Il lavoro principale che faccio è quello di individuare nei vari time-frame dei buoni livelli di supporto e di resistenza e soprattutto di cercare di capire dove si stanno dirigendo i prezzi. per me è importante saper individuare il livello di prezzo migliore per entrare, ma è altrettanto importante, per non dire di più, saper capire quale è il livello di prezzo al quale si potrebbe uscire dall’investimento ancor prima di aprirlo.

Utilizzi stop loss e take profit? Si certo, come dicevo prima, il mio principale obiettivo è quello di capire dove si stanno dirigendo i prezzi, cercando ovviamente di evitare di comprare sui massimi o di vendere sui minimi, ma in ogni trade che apro sono solito comunque impostare dei livelli di stop loss e di take profit. Durante l’investimento sono anche solito spostare questi livelli anche perché investire a costo zero, ovvero senza rischiare nulla è la cosa migliore per un imprenditore, e quindi riuscire a spostare lo stop loss a break even è una operazione che cerco di fare in ogni trade. Credo che a lungo andare un trade con Stop Loss ripaghi di più di un trade senza SL in cui i rischi possono elevarsi a potenza facendoti bruciare il conto anche in pochissimo tempo.

C’è la possibilità di vedere le tue analisi di mercato e la tua operatività? Si, certo. Io scrivo qui su Piattaformetrading.eu nella sezione “Dove investire” e poi scrivo le mie analisi su Tradingview con il mio nickname CloudAut. Ovviamente ciò che pubblico sono semplicemente il risultato di mie personalissime idee di trading che non devono essere in alcun modo intese come un invito ad investire nei mercati finanziari. Pertanto chiunque dovesse decidere di seguire le mie idee di trading lo farà esclusivamente a proprio rischio e pericolo.

Questa per esempio è stata la mia idea di trading Long sull’Ethereum suddivisa in tre step che in pochi giorni ha visto l’Ethereum incrementare il suo valore più del 55% che tradotto in euro investiti con leva 1:30 … è davvero un profitto che a volte non si riesce a raggiungere neanche in un anno di investimenti.