Piattaforme trading

piattaformetrading.euPiattaforme Trading

bitclave

BitClave: motore di ricerca che ti permette di essere ricompensato

bitclaveRecensione ICO Bitclave

BitCalve è un motore di ricerca decentralizzato che rivoluzionerà il mondo della ricerca online. Perché? Partono da una semplice ma fondamentale osservazione: i colossi della ricerca del web ci offrono molti servizi gratuiti come la ricerca stessa, la posta elettronica, la chat e molto altro ma per effetto delle nostre ricerche loro incassano milioni di dollari dalle aziende pubblicitarie sfruttando i nostri dati, dati che comunque noi offriamo gratuitamente per utilizzare i loro servizi gratuiti. Una sorta di scambio apparentemente alla pari ma che in realtà alla pari proprio non è.

Ecco che grazie alla tecnologia della blockchain, Bitclave ti permette di effettuare le tue ricerche sul web in modo assolutamente protetto senza che nessuno possa essere in grado di conoscere i tuoi dati e i tuoi interessi a meno che, e qui vien il bello, non sia tu stesso a decidere di condividerli in cambio di un compenso. Con bitclave le aziende potranno continuare a farsi pubblicità ma non pagheranno più al colosso della ricerca ma direttamente a colui che sta effettuando le ricerche.

Grazie a Bitclave saremo noi internauti ad ottenere generosi compensi (si parla anche di offerte da centinaia di dollari ad offerta) e non il motore di ricerca.

Token CATLa criptovaluta che verrà utilizzata per questo tipo di progetto altamente innovativo è il CAT che potrete anche scambiarlo con altre criptovalute come bitcoin, ethereum o altre.

Quindi, qualsiasi ricerca effettueremo sul web con Bitclave sarà solo un affare nostro, e se qualche azienda è interessata a ciò che state cercando dovrà pagarvi con questi CAT per potervi fare la loro offerta.

La rivoluzione sta proprio nel fatto che l’utente stesso prenderà i compensi che finora erano destinati solo alle agenzie pubblicitarie che gestivano l’advertising sui motori di ricerca.

Ma andiamo più nel concreto e cerchiamo di capire bene come funziona Bitclave.

Per farlo procederemo con un esempio pratico.

Esempio di un offerta con BitclaveSupponiamo di voler acquistare un auto che da tempo stiamo cercando di comprare e che, come è ormai abitudine un pò di tutti, ci mettiamo su internet e cerchiamo di capire pro e contro di questa auto attraverso forum, attraverso recensioni e quanto altro. Bene, abbiamo deciso l’auto! Adesso apriamo Bitclave e decidiamo di condividere i dati con alcuni rivenditori di auto. Tali rivenditori, col fine di averci come loro clienti ci proporranno la loro offerta, quella più competitiva che ci possono fare per fare in modo che compreremo l’auto proprio da loro. Per farci queste proposte i rivenditori dovranno pagarci con dei CAT Cash che noi guadagneremo sia se decideremo di accettare la loro proposta che se la rifiuteremo. Quindi alla fine riceveremo un compenso da tutti i rivenditori che ci hanno fatto un offerta.

 

 

Esempio di un offerta di una casaUn altro esempio può essere l’acquisto di una casa. Abbiamo già le idee chiare di come deve essere la casa dei nostri sogni, in quale città, in quale quartiere deve trovarsi, ma dobbiamo comprendere bene il budget necessario che ci serve per acquistarla. Si sa, nel mercato immobiliare si possono risparmiare decine di migliaia di euro semplicemente rivolgendoci ad un agenzia immobiliare piuttosto che ad un altra. Bene, ci basterà aprire Bitclave, anche dal nostro smartphone e decidere quali dati condividere con gli agenti immobiliari per ricevere da loro sia la loro migliore offerta che un compenso in CAT Cash che andrà a finire direttamente nel nostro wallet sia ne caso decidessimo di acquistarla che in caso contrario.

Detto in soldoni, è come se Google ci pagasse per effettuare le nostre ricerche. Bello non è vero? In questo modo verranno anche ridotti i costi pubblicitari delle aziende che non andranno a pagare intermediari per la pubblicità ma andranno a pagare i diretti interessati.

Sapete che su tutti gli annunci a pagamento presenti sui motori di ricerca quando noi utenti andiamo a cliccare su tale annuncio, in automatico, qualsiasi sia la nostra scelta futura, l’inserzionista (chi ha messo l’annuncio) pagherà immediatamente al motore di ricerca dei soldi in base ad un sistema d’asta interno al motore di ricerca. Con Bitclave questo non accadrà più.

Un esperimento che vi invito a fare: andate su Amazon e cercate qualsiasi cosa vi interessi acquistare. Cercatela intensamente sul sito proprio come se la voleste acquistare realmente, quindi effettuate più di una ricerca, comparatela con altre marche. Bene, chiudete pure Amazon, chiudete anche il computer se volete. Vi accorgerete navigando sul web come fate sempre che in altri siti, troverete le pubblicità di ciò che avete cercato su Amazon. Ve lo riproporranno in tutte le salse. Perché? Perché i vostri dati di ricerca sono stati condivisi, e chi è interessato a saperli, ha pagato per averli e ve li ripropone sui vari siti partner.

Con Bitclave questo non accadrà più a meno che non siate voi a volerlo in cambio di un compenso.

Il CEO di Bitclave, Alex Bessonov ha avuto a mio avviso una brillante idea che cambierà radicalmente il concetto della ricerca online ma non solo, a cambiare sarà proprio l’ecosistema pubblicitario del web.

Segue un intervista ad Alex Bessonov che mostra cosa è BitClave.

ICO di Bitclave

A questo punto potrebbe interessarti partecipare alla ICO di Bitclave.

Dal 8 novembre al 8 dicembre 2017 verranno offerti 2.000.000.000 di token CAT che potranno essere acquistati solo con bitcoin o ether.

C’è da dire che ha ottenuto un ottimo punteggio da ICORating (Positive) e da ICOBench (4.2 su 5). Entrambi lo ritengono un valido progetto. Questi due osservatori di ICO verificano sempre il progetto, il whitepaper del progetto, il team che lo compone e la roadmap. Se tutti questi parametri sono affidabili allora possono esprimere un voto positivo.

[button color=”blue” size=”big” link=”https://fundraiser.bitclave.com/signup/68a56655-6024-42d4-8717-137dffaafb13″ target=”blank” rel=”nofollow”]PARTECIPA ALLA ICO[/button]

Lascia un commento